Security Manager

Il Security Manager è la figura di riferimento per l’organizzazione, la gestione e l’assunzione di responsabilità della sicurezza di un’azienda

Nella pratica, avendo l’obbligo il datore di Lavoro di un’azienda di valutare tutti i rischi,  il Security manager ha la competenza su tutta la parte di security aziendale, mentre per la Safety aziendale il referente è l’RSPP. Il Security Manager è l’unico che può rilevare, gestire, valutare, mitigare, monitorare un rischio di origine dolosa e criminosa. Tutte le altre figure/professionisti come per esempio l’RSPP  non hanno alcun titolo per poter anche semplicemente affermare che un rischio criminoso non sussiste. Se lo facessero esporrebbero sia il datore di lavoro che se stessi alle previste sanzioni di Legge. E’ un ruolo/incarico indispensabile e previsto quindi per la gestione aziendale, ivi compresa la business continuity.

Quindi sarà sua competenza valutare tutti i processi dell’azienda, individuando le problematiche a rischi esogeni, redigere la valutazione dei rischi Security e indicare le misure di attuazione e mitigazione dei rischi rilevati, fare la formazione a tutto il personale (dal management, al personale impiegatizio, delle linee di produzione, etc) e predisporre il Security Plan aziendale.

Perchè il Security manager

Risultati che vi potete aspettare

E’ il Professionista della security

essendo il riferimento aziendale per l’organizzazione, la gestione e l’assunzione di responsabilità nella sicurezza dell’azienda

Fa la valutazione dei rischi esogeni

Forma i dipendenti ed il management

nel contesto sicurezza

Predispone il Piano di Sicurezza (Security Plan)

aziendale con le misure di mitigazione del rischio e le procedure da seguire

Case Studies

Brevetto Cartuccia a palla frangibile

Task Brevetto di cartuccia a palla frangibile Challenge Nel contesto di utilizzo di una arma per impieghi di difesa personale e/o di polizia uno dei problemi tecnici da affrontre è…

Articoli

Menu